I Limoni

Il rispetto della tradizione è alla base della coltivazione del limone in Penisola Sorrentina, un prodotto tipico, unico in Italia e nel mondo, su cui PIEMME ha scelto di puntare per differenziarsi rispetto ai propri concorrenti, che non possono vantare né tale ingrediente né tale storia.

I Limoni di Sorrento

Si tratta di un limone ovale, di dimensioni medio-grosse, con una polpa paglierina particolarmente succulenta e una buccia dalla particolarissima fragranza, dovuta alla ricchezza degli olii essenziali presenti. Viene coltivato, sotto la vigilanza del Consorzio del Limone di Sorrento I.G.P., da Vico Equense a Massa Lubrense in terreni a picco sul mare ricchi di elementi vulcanici, secondo il metodo tradizionale dei pergolati e delle “pagliarelle”: si tratta di stuoie di paglia di copertura appoggiate a pali di sostegno in legno di castagno, con lo scopo di proteggere i limoni dalle brezze marine e dalle basse temperature delle stagioni fredde, ottenendo così una maturazione scalare dei frutti. Sui frutti non viene utilizzato alcun prodotto chimico che, depositandosi sulla buccia altererebbero il gusto e l’aroma dei prodotti derivati.

L’abilità dei contadini, che tendono a curare le piante malate, piuttosto che ad abbatterle e sostituirle, fa sì che le coltivazioni PIEMME possano vantare piante secolari e 7–10 fioriture l’anno, una raccolta quasi quotidiana e quindi un prodotto sempre fresco all’origine.
Al fine di rispettare l’ingrediente principe delle nostre lavorazioni, viene attuato un fermo biologico di circa 2 mesi, nel periodo ottobre-dicembre (variabile a seconda del clima e del tipo di fusto), per garantire la rigenerazione naturale delle piante, che quindi non subiscono uno sfruttamento intensivo che impoverirebbe il terreno e i frutti.

Questi elementi hanno fatto sì che al Limone di Sorrento venisse conferita l’Indicazione Geografica Protetta I.G.P., un’importante garanzia di qualità della materia prima, che abbiamo voluto sottolineare anche con l’apposizione del marchio sull’etichetta del Limoncello, in modo che il consumatore finale percepisca fin dal primo impatto che si tratta di un prodotto di eccellenza.

Il Limoncello

Limoncello

In Penisola Sorrentina la produzione del liquore di limoni risale ai tempi remoti ed ancora oggi è condotta con un sistema di trasformazione che conserva le modalità artigianali e tradizionali della zona, tramandate ai giorni nostri. PIEMME, dal 1986, è leader indiscusso nella produzione del Limoncello che, a ragione, può essere considerato l’Oro di Sorrento.

Nel rispetto delle tradizioni ma sensibile alla modernità, oggi PIEMME si rinnova nell’immagine comunicativa e nel messaggio ai suoi affezionati e nuovi clienti, dando maggiore visibilità al suo prodotto di punta, per dare risalto alla purezza dei suoi ingredienti e alla luminosità della sua storia.
Nasce così la nuova etichetta trasparente dei liquori PIEMME, tramite cui il prodotto stesso sembra voler comunicare senza timore la propria purezza e genuinità, finalmente non più mascherata. In questo modo l’etichetta diventa più raffinata ed elegante, assecondando un bisogno di piacevolezza del consumatore che cerca l’alta qualità. Non è mancato, infine, il richiamo agli elementi distintivi del territorio in cui nascono i prodotti PIEMME: il mare, il sole, i limoni.

Non resta che aprire una bottiglia dell’Oro di Sorrento per coglierne l’inebriante profumo, messaggero della bellezza e della genuinità che la Penisola Sorrentina coltiva da sempre.

Home Chi siamo Limoni Lavorazioni Prodotti News Eventi Testimonials Ricette Contatti

© Foto di Francesco Rastrelli.
Testi e immagini del sito sono coperti da copyright: copia e riproduzione vietate

Endesia Web Design Visit our Mobile Website with your smartphone Segnalato su Enjoy The Coast